rotate-mobile
Aggravata misura cautelare / San Giovanni Gemini

Maltrattamenti in famiglia e violazione del divieto di avvicinamento, 42enne portato in carcere

L'uomo deve scontare cinque anni e quattro mesi di reclusione, i carabinieri hanno eseguito l'ordinanza di aggravamento dei domiciliari

Deve scontare 5 anni e 4 mesi di reclusione per maltrattamenti in famiglia, violazione dei provvedimenti di allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dall'ex moglie, nonché violazione degli obblighi di assistenza familiare.

E' in esecuzione di un'ordinanza di aggravamento della misura cautelare ai domiciliari che i carabinieri di Cammarata hanno arrestato, e portato in carcere, un quarantaduenne di San Giovanni Gemini. I militari dell'Arma hanno concretizzato la sentenza della quarta sezione penale della Corte d'appello di Palermo. 

Dopo le formalità di rito, il quarantaduenne è stato portato - come disposto appunto dall'autorità giudiziaria - alla casa circondariale "Pasquale Di Lorenzo" di Agrigento.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltrattamenti in famiglia e violazione del divieto di avvicinamento, 42enne portato in carcere

AgrigentoNotizie è in caricamento