Lunedì, 15 Luglio 2024
Il provvedimento / Licata

"Maltrattamenti in famiglia", deve scontare la pena: 50enne portato in carcere

I poliziotti del commissariato di Licata hanno dato esecuzione all'ordine di carcerazione emesso dalla Corte d'appello di Palermo

Deve scontare tre anni e quattro mesi di reclusione. Cinquantenne di Licata è stato condannato per maltrattamenti in famiglia e i poliziotti del commissariato di Licata, coordinati dal vice questore Cesare Castelli, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte d'appello di Palermo, lo hanno arrestato e trasferito alla casa circondariale "Pasquale Di Lorenzo" di Agrigento. 

Il cinquantenne licatese, all'arrivo dei poliziotti che gli notificavano il provvedimento della corte d'appello, non ha opposto nessuna resistenza e s'è lasciato trasferire, dopo le formalità di rito, al carcere della città dei Templi dove dovrà restare a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Maltrattamenti in famiglia", deve scontare la pena: 50enne portato in carcere
AgrigentoNotizie è in caricamento