Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca

"Maltrattamenti in famiglia", condannato ex agente penitenziario

Il pubblico ministero, Alfonsa Fiore, aveva chiesto la condanna a due anni di reclusione

Un anno di reclusione, pena sospesa. E' la sentenza del giudice monocratico del tribunale di Agrigento Gianfranca Claudia Infantino a carico di un ex agente della polizia penitenziaria, un cinquantottenne, che avrebbe sottoposto a maltrattamenti fisici e psicologici l'ex moglie. Il pubblico ministero, Alfonsa Fiore, aveva chiesto la condanna a due anni di reclusione. Richiesta alla quale si era associato l'avvocato Serena Gramaglia che rappresenta la parte civile. 

Il cinquantottenne è stato condannato per maltrattamenti in famiglia e un ipotesi di reato di minacce gravi.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Maltrattamenti in famiglia", condannato ex agente penitenziario
AgrigentoNotizie è in caricamento