rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

"Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali": assolto pensionato

L'ex convivente, una cinquantunenne, dopo averlo denunciato si era costituita parte civile

Il giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Claudia Gianfranca Infantino, ha assolto "perché il fatto non sussiste" un pensionato di 73 anni che era finito a processo per le ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. Il Pm, al termine della requisitoria, aveva chiesto la condanna a 2 anni di reclusione. L'ex compagna, una cinquantunenne, si era costituita parte civile. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. Il giudice ha accolto le tesi del legale difensore del pensionato: l'avvocato Serena Gramaglia. L'anziano si è sempre difeso sostenendo che le accuse mosse dall'ex convivente fossero false, confermando soltanto qualche litigio per via della differenza d'eta. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali": assolto pensionato

AgrigentoNotizie è in caricamento