menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
FOTO ARCHIVIO

FOTO ARCHIVIO

Famiglie evacuate, muri che crollano e strade chiuse: si contano i danni del maltempo

Gli interventi non si contano più. Paura a San Leone per una violenta mareggiata e "allarme" fango a Giardina Gallotti

Il maltempo non dà tregua al territorio dell'Agrigentino. Infatti, si registrano ancora danni dovuti alla pioggia caduta abbondante nelle ultime 24 ore. Il personale stradale del Libero Consorzio Comunale di Agrigento ha eseguito numerosi interventi per la rimozione di fango e detriti su diverse strade provinciali.

Dopo la temporanea chiusura delle SP 17-B Siculiana-Raffadali per lo straripamento di un torrente e della strada provinciale Agrigento-Cattolica Eraclea invasa da enormi quantitativi di fango,  è stato disposto il transito a senso unico alternato su una parte della carreggiata della strada provinciale Grotte-Racalmuto a causa del crollo di un muro di sostegno.

In queste ore tecnici e capicantonieri del settore Infrastrutture Stradali stanno effettuando un’attenta ricognizione della rete stradale, con numerose strade (SP n. 7, 11, 55, 62, 26, tanto per citarne alcune) alle prese con situazioni limite per la transitabilità.

 Interventi anche del personale dell’ufficio di protezione Civile del Libero Consorzio, con alcune abitazioni a San Leone evacuate a causa della violenta mareggiata e vari interventi, come quello effettuato nella zona di Giardina Gallotti in soccorso di una famiglia rimasta bloccata dal fango. Numerose sono le segnalazioni pervenute in sala operativa al numero telefonico per le emergenze 3336141869. 

La situazione, di certo, non migliora a Licata. Dove, nella giornata di ieri, il sindaco Galanti ha lanciato un accorato appello alla cittadinanza ed ha inoltre, chiuso le scuole di ogni ordine e grado. Il maltempo continua a causare ingenti danni, per una situazione che – stando alle previsioni – dovrebbe migliorare.  


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento