Martedì, 16 Luglio 2024
La tregua / Porto Empedocle

Il maltempo ferma gli sbarchi: svuotate le tensostrutture di Porto Empedocle

L'area di transito, che verrà ulteriormente potenziata, resta provvisoria, fino a quando non verrà realizzato l'hotspot a valle di contrada Caos

Le tensostrutture sul molo di Porto Empedocle sono state totalmente svuotate: tutti i migranti che vi erano stati sistemati dopo il trasferimento da Lampedusa sono stati spostati in vari centri della penisola. L'area di transito, seppur vigilata dalla polizia, è temporaneamente chiusa e sono in corso le operazioni di pulizia e igienizzazione. Nelle prossime ore si comincerà a montare nuove tende per ospitare la nuova, probabile, ondata di migranti che giungeranno non appena le condizioni del mare torneranno ad essere favorevoli.

L'area di transito, che verrà ulteriormente potenziata, resta provvisoria, fino a quando non verrà realizzato l'hotspot a valle di contrada Caos di Porto Empedocle che sarà, come quello di Lampedusa, gestito dalla Croce Rossa. La fine dei lavori è prevista per novembre, ma la Prefettura di Agrigento continua a incalzare la ditta aggiudicataria affinché la consegna avvenga prima.

Sono 152, di cui 128 minori non accompagnati, i migranti ospiti dell'hotspot di Lampedusa dove dalla mattinata di giovedì non ci sono stati, a causa del mare mosso, sbarchi. Stamani, la polizia ha effettuato un nuovo censimento e conteggio dei presenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il maltempo ferma gli sbarchi: svuotate le tensostrutture di Porto Empedocle
AgrigentoNotizie è in caricamento