menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il logo creato per la Magna via francigena

Il logo creato per la Magna via francigena

Magna Via Francigena, il Comune entra nella rete dei "cammini"

La giunta ha deliberato l'ingresso in una specifica associazione che riunisce i centri attraversati dall'iniziativa: approvato anche un nuovo "timbro" per i pellegrini

Il Comune di Agrigento diventa parte attiva del progetto "Magna via francigena". L'ente, già attraversato da questo percorso turistico-religioso ha deciso di aderire all’associazione “Amici dei cammini francigeni di Sicilia” con un contributo di mille euro ritenendo che il progetto o persegua “anche l'obiettivo della promozione e valorizzazione delle risorse naturalistiche e socio-culturali del territorio” oltre che “la riscoperta dei valori e delle tradizioni del patrimonio monumentale ed archeologico da conseguirsi anche attraverso accordi e collaborazioni con altri enti o associazioni al fine di ampliare l'offerta turistica locale”.

Oltre al contributo economico l’ente si impegna ad effettuare interventi manutentivi sulla porzione di percorso che ricade sul proprio territorio, a creare circuiti urbani all'interno del centro abitato eccetera. La giunta, inoltre, ha approvato uno specifico simbolo che richiama l'antico stemma della città, esposto al Collegio dei Filippini, integrato con la scritta “Magna via Francigena” che sarà trasformato in un timbro che verrà apposto sul passaporto dei pellegrini che arriveranno ad Agrigento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento