"Mafiosi, convertitevi": ventisei anni dopo la città ricorda Papa Wojtyla

Una cerimonia sobria, sotto la croce ed alle spalle la Valle dei Templi. Quel nove maggio il santo padre lanciò un messaggio chiaro, un urlo che oggi è diventato storia

Una senta messa per ricordare la visita del Papa in città

“Mafiosi, convertitevi!”. Questa frase ha un tempo, un luogo ed anche un anniversario: è l’urlo che Papa Giovanni Paolo II fece partire da Agrigento. Sotto la croce il santo padre lanciò un grido contro la mafia. Quel messaggio fu chiaro e senza mezzi termini, lui che non ha maledetto i mafiosi, ma li ha invitati a “convertirsi”.

Le sue parole fecero il giro del mondo. Sotto la croce, Papa Wojtyla, inviò un messaggio chiaro che rimbombò nelle orecchie di chiunque. Oggi, da quel fatidico giorno sono trascorsi 26 anni.

Agrigento ha deciso di non dimenticarsi di quel giorni, anzi. Quella frase e quella visita speciale del Papa, oggi santo, è una “tappa” che viene commemorata a dovere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quella visita, di Karol Wojtyla, è stata omaggiata oggi con una santa messa voluta dalla chiesa Santa Rosa da Viterbo di Agrigento ed il Lions Club. Una cerimonia sobria, che ha visto presenziare le massime autorità civili e cittadine. Agrigento non dimentica quel giorno, che è diventato storia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 59 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Cosa fare se si è entrati in contatto con una persona positiva al coronavirus

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento