Martedì, 28 Settembre 2021
Mafia

Duro colpo al clan Rinzivillo, undici agrigentini nei guai

L’operazione “Extra Fines 2 – Cleandro” è stata coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta e conclusa dalla polizia e dalla Guardia di finanza di Roma

Un importante blitz è stato compiuto tra l’Italia e la Germania. Ad colpito, pesantemente, è stato il clan Rinzivillo di Gela. Fermati i suoi più stretti collaboratori, provenienti tutti da Canicattì e Licata. Sono stati 11 i destinatari di custodia cautelare ritenuti “affiliati” all’organizzazione mafiosa. L’operazione “Extra Fines 2 – Cleandro” è stata coordinata dalla direzione distrettuale antimafia di Caltanissetta e conclusa dalla polizia e dalla Guardia di finanza di Roma.

Ecco tutti i destinatari dell’ordinanza:

Salvatore Rinzivillo, 59 oggi già in carcere; Giandomenico D’Ambra, 49 anni, agli arresti domiciliari, Marco Lazzari, 49 anni, già in carcere, Cristiano Petrone, 46 anni, in carcere,  Ivano Martorana, 38 anni, in carcere. Inoltre,  Riccardo Ferracane, 63 anni Giuseppe Cassaro, 49 anni di Canicattì, Nicola Gueli, 37 anni di Licata; Salvatore Gueli, 44 anni di Licata. Quest’ultimo è accusato dell’omicidio di Angelo Truisi. Nei guai anche Gabriele Spiteri, 46 anni di Licata. 

. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Duro colpo al clan Rinzivillo, undici agrigentini nei guai

AgrigentoNotizie è in caricamento