menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fabrizio Messina

Fabrizio Messina

Traffico di cocaina sotto l'egida della mafia, parte appello per sette imputati

Il processo di appello scaturito dall'inchiesta "Hardom 2" era stato azzerato

Riparte davanti alla seconda sezione della Corte di appello il processo “Hardom 2”, scaturito dall’inchiesta che ipotizza un vasto traffico di cocaina sotto l’egida di Cosa Nostra. In primo grado i sette imputati, tutti ritenuti vicini o organici alla famiglia mafiosa di Porto Empedocle, sono stati assolti. Il processo di appello, in un primo momento, era stato assegnato alla prima sezione e c’erano state anche alcune udienze.

Poi, per una ridistribuzione dei ruoli delle udienze, è stato riassegnato alla seconda sezione. Si torna in aula il 29 maggio. Il sostituto procuratore generale di Palermo, Rita Fulantelli, prima dell’azzeramento aveva riproposto in appello le stesse richieste di pena del giudizio di primo grado in cui aveva rappresentato la pubblica accusa prima del trasferimento nel nuovo ufficio. Le pene richieste andavano dagli 8 ai 16 anni di reclusione.

Il pg aveva, in sostanza, chiesto di annullare il verdetto che assolveva i sette imputati, tutti di Porto Empedocle. Sedici anni di reclusione erano stati proposti per l’empedoclino Fabrizio Messina, 41 anni, che di recente ha rimediato una nuova condanna per associazione mafiosa nell’ambito dell’operazione “Nuova Cupola”. Stessa richiesta di pena per il suo presunto braccio destro Raimondo Macannuco, 35 anni. Dieci anni e otto mesi per Bruno Pagliaro, 26 anni, anch’egli arrestato nell’operazione “Nuova Cupola” con l’accusa di associazione mafiosa ma assolto pure in quella circostanza. Otto anni ciascuno erano stati proposti per gli altri quattro imputati: Salvatore Lombardo, 28 anni, Giancarlo Buti, 28 anni, Giuseppe Antonio Patti, 39 anni, e Calogero Noto, 36 anni. La sentenza di primo grado, al termine del processo con rito abbreviato, era stata emessa dal gup di Palermo, Nicola Aiello. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Discarica nel piazzale dell'ospedale, Trupia: "Addebiteremo spese bonifica"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Gioca 10 euro e ne vince 2milioni: caccia al fortunato di Cattolica Eraclea

  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento