Domenica, 21 Luglio 2024
Mafia Menfi

Blitz "Opuntia", indagati in carcere: si decide sulla custodia cautelare

Lo farà - per il medico di Menfi Pellegrino Scirica di 63 anni e per Domenico Friscia, 55 anni, di Sciacca - il tribunale del Riesame

Si deciderà il 4 ottobre prossimo sulla custodia cautelare in carcere per il medico di Menfi Pellegrino Scirica, di 63 anni, e per Domenico Friscia, di 55 anni, di Sciacca, indagati per mafia nell’ambito dell’operazione "Opuntia". Deciderà il tribunale della Libertà di Palermo dopo che la Cassazione ha disposto l’annullamento della misura cautelare, ma con rinvio al tribunale della Libertà per un nuovo riesame. Lo riporta oggi il Giornale di Sicilia. Per Scirica discuterà l’avvocato Flavio Moccia e per Friscia l’avvocato Teo Caldarone. Cinque gli indagati che sono rimasti in carcere e altri due rimessi in libertà nell’ambito dell’operazione "Opuntia".

Microspie disattivate, un’estrema attenzione a non essere controllati durante gli incontri. Raccontano anche questo le 373 pagine dell’ordinanza di custodia cautelare. Nell’ordinanza, scaturita da indagini svolte dai carabinieri, si riprendono molti contenuti del precedente provvedimento, quello del luglio 2016, che aveva già portato in carcere gli indagati e che poi è stato annullato dal tribunale del Riesame, che ne ha disposto la remissione in libertà. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz "Opuntia", indagati in carcere: si decide sulla custodia cautelare
AgrigentoNotizie è in caricamento