Operazione "Kerkent", prendono il via gli interrogatori degli indagati

Arriva il momento della difesa: i 32 se lo vorranno potranno dare la loro versione e rispondere alle domande del gip

L'ingresso del carcere Pagliarelli di Palermo dove si terranno alcuni interrogatori

Gli indagati sono sparsi fra le varie carceri siciliane e i gip dei rispettivi tribunali, per rogatoria, provvederanno agli interrogatori di garanzia. Per gli indagati dell'operazione "Kerkent" arriva il momento della difesa: se lo vorranno potranno dare la loro versione e rispondere alle domande del gip per l'interrogatorio di garanzia. Il gip di Caltanissetta, Graziella Luparello, questa mattina, interrogherà Gerlando Massimino, figlio del boss. Il gip di Trapani, Caterina Brignone, invece, ha fissato per domani, alle 9,30, l'interrogatorio di James Burgio.

Ecco tutti i destinatari delle misure: arrestato anche il capo ultras della Juventus

Il personaggio chiave dell'operazione "Kerkent", il boss Antonio Massimino, dovrà ancora attendere qualche ora. Massimino era già finito in carcere il 6 febbraio dopo essere stato trovato in possesso di un piccolo arsenale insieme al nipote Gerlando.

Mafia, spaccio, armi e sequestro di persona: scatta l'operazione "Kerkent"

Nelle scorse ore gli indagati hanno nominato i rispettivi difensori: fra gli altri gli avvocati Salvatore Pennica, Alfonso Neri, Daniela Posante, Salvatore Cusumano, Giovanni Castronovo, Gianfranco Pilato, Francesco Accursio Mirabile ed Enrico Quattrocchi. A partire dalle 9,30, al carcere Pagliarelli, il gip Walter Turturici, che ha firmato l'ordinanza, interrogherà Capraro, Clemente, Di Nolfo, Giallanza, La Cara, La Vardera, Matranga, Antonio e Giuseppe Messina, Militello e Puntorno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La Dia: "Il boss era pronto ad uccidere i bambini"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento