Lunedì, 22 Luglio 2024
Il provvedimento / Palma di Montechiaro

Mafia, la maxi inchiesta "Condor": Ribisi resta in carcere

Confermata la custodia per il presunto capo della famiglia di Palma, uno dei personaggi principali dell'operazione che è già approdata in aula per il processo

Ricorso rigettato definitivamente per il 42enne Nicola Ribisi, personaggio principale della maxi operazione Condor, scattata lo scorso 11 agosto, che ha svelato le recenti dinamiche mafiose della provincia di Agrigento. La notizia è riportata oggi sul quotidiano La Sicilia.

La Corte di Cassazione ha confermato la custodia in carcere decisa in precedenza dal gip e dal tribunale del riesame. Secondo i giudici, sul piano indiziario, emergerebbe il ruolo di capo della famiglia di Palma di Montechiaro.

Ribisi, secondo quanto ipotizza l'inchiesta, dopo avere scontato una precedente condanna per associazione mafiosa, si sarebbe rimesso al lavoro provando anche ad estendere i suoi affari ad Agrigento e, in particolare, al Villaggio Mosè. La vicenda è già approdata in aula per il processo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, la maxi inchiesta "Condor": Ribisi resta in carcere
AgrigentoNotizie è in caricamento