menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Vito Riggio

Vito Riggio

Operazione "Opuntia", scarcerato anche l'ottavo indagato

Ieri pomeriggio è stato rimesso in libertà anche Vito Riggio, menfitano, di 46 anni. Nei giorni precedenti, il tribunale del Riesame aveva preso la stessa decisione, annullando l'ordinanza di custodia, per altri 7

Tutti liberi. Ieri pomeriggio è stato scarcerato anche Vito Riggio, menfitano di 46 anni, indagato - nell'ambito dell'operazione "Opuntia" - per associazione a delinquere di stampo mafioso. Il Riesame ha annullato anche per lui l'ordinanza di custodia cautelare in carcere. I giudici, giovedì, lo avevano già fatto per i fratelli Giuseppe e Cosimo Alesi, di 45 e 51 anni, e Matteo Mistretta, di 30, tutti di Menfi. Due giorni prima, invece, avevano lasciato il carcere anche Pellegrino Scirica, di 61 anni, Vito Bucceri, di 44, e Tommaso Gulotta, di 51 anni, tutti di Menfi, e Domenico Friscia, di 53 anni, di Sciacca.

Per la Direzione distrettuale antimafia di Palermo si sarebbe cercato di ricostruire la famiglia mafiosa di Menfi e Sciacca ed avviato contatti con due esponenti di primo piano come Leo Sutera, di Sambuca, e Pietro Campo, di Santa Margherita Belice. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento