menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Matteo Mistretta

Matteo Mistretta

Mafia, la maxi inchiesta “Opuntia”: trentaduenne resta in carcere

La decisione del gip di Palermo per il presunto affiliato Matteo Mistretta

Matteo Mistretta, 32 anni, di Menfi, presunto affiliato della famiglia mafiosa del paese, arrestato nell’operazione “Opuntia”, resta in carcere. 

Le intercettazioni: "Pecore in regalo per portare avanti la famiglia" 

La decisione è del gip di Palermo, Fabio Pilato, al quale si era rivolta la difesa. Nelle scorse settimane pure la Cassazione aveva confermato la misura.

La Cassazione: "Resta in carcere"

A confermare le accuse a Mistretta anche Vito Bucceri, ex capo della cosca di Menfi che poi ha scelto di collaborare con la giustizia e che ha riempito pagine e pagine di verbali. 

Determinanti anche i racconti del pentito Bucceri?
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento