menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mafia, inchiesta "Montagna 2": al riesame le prime sei posizioni

La difesa degli indagati chiede la scarcerazione dopo i nuovi provvedimenti cautelari

L’operazione “Montagna 2” approda al tribunale del riesame. I difensori di sei dei dieci indagati, tornati in cella il 28 giugno nell'ambito della stessa inchiesta che avrebbe disarticolato le nuove famiglie mafiose della provincia, hanno chiesto ai giudici l’annullamento del provvedimento. In sostanza, dopo che il tribunale del riesame aveva annullato l'ordinanza per "carenza di motivazione", ritenendo che il gip avesse fatto una sorta di "copia e incolla" sulla richiesta dei pm, sono scattati i nuovi arresti. Il vizio di forma consente, in questi casi, di chiedere un nuovo provvedimento e così, tre settimane fa, è scattata l'operazione.

In cella sono tornati: Antonino Vizzì, 63 anni, ritenuto reggente della famiglia di Raffadali; Vincenzo Pellitteri, 66 anni, presunto reggente della famiglia di Chiusa Sclafani; Franco D'Ugo, 52 anni, accusato di essere appartenente alla famiglia di Palazzo Adriano; Giovanni Gattuso, 62 anni, presunto reggente della famiglia di Castronovo di Sicilia; Vincenzo Cipolla, 56 anni, ritenuto appartenente alla famiglia di San Biagio Platani; Raffaele La Rosa, 59 anni, accusato di essere affiliato alla famiglia di San Biagio Platani; Raffaele Salvatore Fragapane, 40 anni, presunto appartenente alla famiglia di Santa Elisabetta; Luigi Pullara, 54 anni, considerato esponente di vertice della famiglia di Favara.

E poi ancora Angelo Di Giovanni, 46 anni, ritenuto appartenente alla famiglia di Favara e Giuseppe Vella, 37 anni, presunto appartenente alla famiglia di Favara. I difensori, fra gli altri gli avvocati Antonino Gaziano, Giuseppe Barba, Giovanni Castronovo, Antonio Di Lorenzo, Salvatore Salvago e Tanja Castronovo, hanno impugnato le nuove ordinanze al riesame e si sono celebrate le prime udienze. Ieri è stata la volta di Pullara, Di Giovanni, Fragapane, La Rosa, D’Ugo e Pellitteri. Oggi tocca a Vizzì, Vella e Cipolla. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento