Martedì, 16 Luglio 2024
Mafia

Mafia, la maxi inchiesta "Icaro": via libera all'audizione del pentito Quaranta

La Corte di appello ha disposto la citazione del collaboratore di giustizia alla quale la difesa si era opposta

Via libera dalla Corte di appello all'audizione del pentito Giuseppe Quaranta al processo di appello, a carico di quattordici imputati, scaturito dall’inchiesta antimafia “Icaro”. I giudici, questa mattina, hanno sciolto la riserva dopo che, all'udienza precedente, gli avvocati della difesa Giovanni Castronovo, Francesco Oddo e Marco Clementi si erano opposti ritenendo la nuova prova “non necessaria ed indispensabile ai fini del decidere". 

Scontro sull'audizione del pentito Quaranta

Quaranta aveva già fatto il suo debutto al processo di primo grado, a carico di dodici imputati della stessa inchiesta che hanno scelto la strada del dibattimento. La sentenza dello stralcio abbreviato è stata emessa il 21 luglio dello scorso anno dal gup di Palermo Roberto Riggio: dodici le condanne e dieci le assoluzioni. Otto imputati, assolti in primo grado, non figurano nella lista dell’appello perché le sentenze non sono state impugnate e sono diventate definitive.

Inizia processo di appello per quattordici imputati

L'audizione dell'ex capomafia di Favara è stata programmata per l'11 settembre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mafia, la maxi inchiesta "Icaro": via libera all'audizione del pentito Quaranta
AgrigentoNotizie è in caricamento