menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Calogero Firetto con don Luigi Ciotti

Il sindaco Calogero Firetto con don Luigi Ciotti

Intimidazione mafiosa a don Ciotti, la solidarietà del sindaco Firetto

Scritte minacciose a Locri sui muri di una struttura dove alloggiava per partecipare alle manifestazioni del Giorno della memoria

"Oggi, nella Giornata della memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, voglio esprimere solidarietà e vicinanza a don Luigi Ciotti, presidente di "Libera" per le frasi intimidatorie scritte sui muri della struttura che lo sta ospitando in queste ore a Locri". Così il sindaco di Agrigento, Calogero Firetto, è intervenuto in occasione della "Giornata della memoria".

Firetto ha aggiunto: "Sono fermamente convinto che oggi l'unica strada percorribile per avere più lavoro è soltanto quella della legalità e dei diritti!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento