rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Mafia

Interdittiva a Girgenti Acque, la società: "Campione è integro"

I dirigenti, i lavoratori e i collaboratori si schierano a fianco del loro presidente dopo le dimissioni

"Il gruppo dirigente, i lavoratori ed i collaboratori di Girgenti Acque S.p.A. manifestano la propria solidarietà nei confronti del presidente Marco Campione che ha sempre dimostrato - anche nel difficile momento che lo ha portato alla scelta di rassegnare le proprie dimissioni - grande rispetto nei confronti delle regole e delle Istituzioni".

La società che gestisce il servizio idrico, destinataria di un'interdittiva antimafia della prefettura di Agrigento, si schiera compatta a fianco del suo ormai ex presidente.

"Fiduciosi nella giustizia, - aggiunge la nota dell'ufficio stampa - auspichiamo una rapida definizione della vicenda per affermare l’integrità morale di Marco Campione e per restituirgli la dignità professionale di imprenditore e uomo d'azienda. Invochiamo il rispetto di tutti coloro che incessantemente hanno prestato e continuano a prestare quotidianamente, con abnegazione e professionalità, la loro opera nello svolgimento di un servizio pubblico essenziale a favore della collettività".

"L'esperienza e la competenza, - aggiungono - acquisite e sviluppate in questi anni di gestione dal personale della società (ognuno con la propria funzione), non devono essere vanificate in quanto costituiscono un patrimonio professionale indispensabile per la gestione del servizio idrico integrato a beneficio della collettività della Provincia di Agrigento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Interdittiva a Girgenti Acque, la società: "Campione è integro"

AgrigentoNotizie è in caricamento