rotate-mobile
Mafia

Inchiesta "Montagna", il Riesame annulla altri due arresti

Fra le altre udienze, si è celebrata anche quella del favarese Calogero Quaranta, 25 anni, figlio del neo collaboratore di giustizia Giuseppe. C’era tanta curiosità per conoscere le decisioni del figlio del primo pentito di mafia favarese

Arresto annullato anche per i palermitani Vincenzo e Salvatore Pellitteri, padre e figlio di 65 e 25 anni, di Chiusa Sclafani. Sono accusati, insieme a Calogerino Giambrone e altri due indagati, Giuseppe Vella e Giuseppe Luciano Spoto, di avere commesso un’estorsione ai danni di una impresa di Favara che stava facendo un lavoro nel Palermitano.

Inchiesta "Montagna", il medico Reina torna in libertà

In particolare, sostiene l’accusa, gli avrebbero imposto l’assunzione di Salvatore Pellitteri nel cantiere che era stato aperto per ristrutturare una scuola del paese.

Inchiesta "Montagna", Riesame scarcere imprenditore

Fra le altre udienze, si è celebrata anche quella del favarese Calogero Quaranta, 25 anni, figlio del neo collaboratore di giustizia Giuseppe Quaranta. C’era tanta curiosità per conoscere le decisioni del figlio del primo pentito di mafia favarese. Il giovane, difeso dall’avvocato Dino Milazzo del foro di Caltanissetta (lo stesso che difendeva il padre prima di venire revocato come da prassi quando si decide di saltare il fosso), è accusato di avere gestito il traffico di droga per conto della famiglia mafiosa. Almeno per il momento il giovane, su cui lo stesso padre indirizza delle responsabilità confermando le ipotesi degli inquirenti, sta facendo la sua strada e non sta collaborando.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta "Montagna", il Riesame annulla altri due arresti

AgrigentoNotizie è in caricamento