rotate-mobile
Mafia

Inchiesta "Montagna", la Cassazione: "Nessun copia e incolla per le ordinanze"

La Suprema Corte ha spiegato l’infondatezza delle tesi con cui il Riesame aveva bocciato 28 dei 53 provvedimenti di custodia

Il presunto copia-e-incolla aveva portato il tribunale del Riesame ad annullare una serie di arresti - 28 su 53 ordinanze di custodia - disposti, nell'ambito dell'inchiesta antimafia "Montagna", dal Gip di Palermo Filippo Serio. Contro le decisioni del tribunale, la Cassazione aveva accolto i ricorsi dei pm Gery Ferrara, Alessia Sinatra e Claudio Camilleri. In questi giorni si stanno svolgendo i giudizi di rinvio, in cui il riesame dovrà attenersi ai principi di diritto fissati dalla Suprema Corte.

Il Gup "detta" i tempi del processo

La Cassazione ha spiegato, in poche pagine, - secondo quanto riporta oggi il Giornale di Sicilia - l’infondatezza delle tesi con cui il riesame aveva bocciato 28 delle 53 ordinanze di custodia dell’inchiesta "Montagna". Per poter parlare di copia e incolla, dunque di decisioni prive di autonomia, "appiattite" su quelle della Procura, occorre accertare se il Gip abbia svolto, "per ciascuna contestazione e posizione, un effettivo vaglio degli elementi di fatto ritenuti decisivi, senza il ricorso a formule stereotipate, spiegandone la rilevanza ai fini dell’affermazione dei gravi indizi di colpevolezza e delle esigenze cautelari". Quando le posizioni di più indagati sono analoghe, dice ancora la Cassazione, non occorre ribadire i criteri ma si può esprimere "una valutazione cumulativa". Questo purché ci sia comunque l’individualizzazione delle contestazioni. 

Chiesti 59 rinvii a giudizio 

Nel caso relativo agli arresti di "Montagna", tra l’altro, il giudice Serio aveva detto di no a parecchie richieste di custodia dei pm o aveva dato misure meno gravi rispetto a quelle proposte. Emerge dunque "la parzialità della disamina compiuta dal tribunale del riesame" - scrive la quinta sezione della Cassazione - .

Dissequestrata una società 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta "Montagna", la Cassazione: "Nessun copia e incolla per le ordinanze"

AgrigentoNotizie è in caricamento