Mafia, droga ed estorsioni, il Coronavirus fa slittare la requisitoria per 28 imputati dell’inchiesta Kerkent

Un avvocato del foro di Palermo, di rientro da Milano, ha chiesto il rinvio dell'udienza perché si è messo in auto-quarantena

L'aula del carcere Pagliarelli dove avrebbe dovuto tenersi l'udienza

Per stamani, al carcere Pagliarelli di Palermo, era prevista la requisitoria dei pm della Dda, Geri Ferrara e Pierangelo Padova, nell'ambito della maxi inchiesta antimafia "Kerkent". Un avvocato del foro di Palermo, di rientro da Milano, ha chiesto il rinvio dell'udienza perché si è messo in auto-quarantena. Il Coronavirus, di fatto, fa slittare al 16 marzo la requisitoria per 28 imputati.

Mafia, traffico di droga ed estorsioni: sette rinvii a giudizio per il clan di Massimino

Lo scorso 3 febbraio, il gup di Palermo Fabio Pilato ha disposto il rinvio a giudizio di sette imputati della maxi inchiesta "Kerkent" che avrebbe sgominato un traffico di droga legato alle famiglie mafiose dell'Agrigentino. L'operazione ha come personaggio principale il capomafia di Villaseta, Antonio Massimino, che avrebbe riorganizzato la cosca subito dopo essere tornato libero avendo scontato l'ultima condanna nell'operazione "San Calogero". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In ventotto hanno chiesto ed ottenuto di essere giudicati con il rito abbreviato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Passeggero della Tua positivo al Covid 19, l'Asp: "Chi ha viaggiato su questo bus ci contatti immediatamente"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento