rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Mafia Favara

Faida sull'asse Belgio-Favara, slittano accertamenti tecnici della Scientifica

Lo sciopero degli avvocati penalisti fa rinviare l'attività disposta dalla Dda nell'ambito dell'inchiesta per l'omicidio Ciffa e il tentato omicidio di Nicotra

Sono slittati, per lo sciopero degli avvocati penalisti, gli accertamenti tecnici disposti nell’ambito dell’inchiesta per l’omicidio dell’empedoclino Carmelo Ciffa, operatore socialmente utile di 42 anni, freddato il 26 ottobre del 2016 davanti a un supermercato in corso Vittorio Veneto, a Favara, mentre potava alcune palme, e per l’agguato a Carmelo Nicotra, 35 anni, ferito a colpi di arma da fuoco la sera del 23 maggio nel suo garage di Favara.

Per questo episodio sono sotto inchiesta Antonio e Calogero Bellavia, 27 e 44 anni; Calogero Ferraro, 40 anni e Carmelo Vardaro di 39 anni. L’inchiesta della Dda, che ipotizza il reato di tentato omicidio con metodo mafioso, è stata unificata a quella per l’agguato a Ciffa e si inquadra in quella che sembra essere una faida sull’asse Favara-Belgio che ha già fatto quattro morti e un ferito. Gli accertamenti da parte della polizia scientifica su alcuni oggetti trovati nei pressi dei luoghi degli agguati sono iniziati con l’apertura delle buste il 26 aprile e ieri dovevano proseguire. Nelle prossime ore sarà fissata un’altra data

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faida sull'asse Belgio-Favara, slittano accertamenti tecnici della Scientifica

AgrigentoNotizie è in caricamento