rotate-mobile
Mafia

Blitz "Montagna", sequestrate sette imprese: ecco quali sono

E' stato già nominato un custode amministratore giudiziario dei beni sequestrati

Il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Palermo, Filippo Serio, ha disposto il sequestro preventivo di sette imprese.  Sequestro che è stato notificato dai carabinieri. La Direzione distrettuale Antimafia ha ipotizzato gli estremi della intestazione fittizia di beni per eludere l’applicazione della normativa in materia di prevenzione patrimoniale. Motivo per il quale è stato disposto il sequestro preventivo, per un valore di circa un milione di euro, di sette società operanti nei settori edili e del movimento terra, nonché delle scommesse e della distribuzione delle slot machines.

Colpiti mandamenti e famiglie, 57 arresti 

Il sequestro preventivo del patrimonio aziendale, del capitale sociale e delle quote sociali è stato disposto per: la "V. & F. Group s.r.l." di Agrigento, la "Mg Giochi" di Traina Nazarena di Cammarata; il centro scommesse “GoldBet” di Casteltermini gestito dalla impresa individuale di Viviana La Mendola e la "LI.VE.CA. s.r.l." a Racalmuto.  

Ecco i nomi di tutti gli arrestati

76 gli indagati, ecco tutti i territori coinvolti 

Il sequestro preventivo del patrimonio aziendale è stato disposto anche per le seguenti imprese individuali:  impresa individuale Stefano Valenti di Favara; impresa individuale di Gerlando Valenti di Favara e impresa individuale Vincenzo Spoto di Bivona.

Blitz "Montagna", arrestato anche Francesco Fragapane 

E' stato già nominato un custode amministratore giudiziario dei beni sequestrati.

"Il clan imponeva il pizzo anche sulle cooperative che gestiscono i migranti"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blitz "Montagna", sequestrate sette imprese: ecco quali sono

AgrigentoNotizie è in caricamento