menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto d'archivio

foto d'archivio

Operazione antimafia a Siracusa, tra gli arrestati un agrigentino

Si tratta di Pietro Crescimone, di Lucca Sicula. Il gruppo si occupava di spaccio di droga e anche di estorsioni

Un gruppo guidato guidato dalla famiglia mafiosa di Noto impegnato nel traffico di droga e in estorsioni nella zona sud della provincia di Siracusa è stato sgominato dalla Squadra mobile di Siracusa nel contesto dell’operazione chiamata “Vecchia Maniera”. Tra gli otto arrestati c’è anche un agrigentino: Pietro Crescimone, 57 anni, di Lucca Sicula, finito in manette con Hamid Aliani, 56 anni, marocchino; Nunziatina Bianca, 62 anni, di Noto; Elisabetta Di Mari, 54 anni, di Siracusa; Giuseppe Lao, 48 anni, di Rosolini; Said Lemaifi, 50 anni, marocchino espulso dall'Italia il 4 dicembre scorso; Angelo Monaco, 63 anni, di Rosolini, e Antonino Rubbino, 51 anni, di Rosolini.

L’operazione, come fa sapere l’Ansa, ebbe avvio nel 2017, quando la investigatori scoprirono Monaco e Crescimone con 71 chili di hashish. La droga, hanno scoperto le indagini, veniva da marocchini residenti a Milano. Il gruppo, continua l'Ansa, si occupava comunque anche di estorsioni. Un caso specifico ha riguardato un'azienda impegnata nella realizzazione dello svincolo di Noto della Siracusa - Gela. Qui, nel 2017, un gruppo armato composto da Monaco, Lao, Rubbino e Crescimone avrebbe esploso colpi di pistola contro i mezzi dell'impresa edile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento