Boss preso con un arsenale insieme al nipote: condannati

Sette anni e quattro mesi di reclusione ad Antonio Massimino; 4 anni, 5 mesi e 10 giorni al ventiseienne Gerlando Massimino

Antonio Massimino

I giudici della prima sezione penale, presieduta da Alfonso Malato, hanno condannato a 7 anni e 4 mesi di reclusione il boss Antonio Massimino, arrestato il 5 febbraio dell’anno scorso insieme al nipote Gerlando, dopo essere stati sorpresi a occultare un arsenale davanti all’ingresso della casa di campagna del capomafia, nei pressi del Villaggio Mosè. Quattro anni, 5 mesi e 10 giorni sono stati inflitti al ventiseienne.

Il boss preso con un arsenale insieme al nipote, il video fa slittare ancora il verdetto

Massimino e il nipote sono stati bloccati dai carabinieri dopo avere visionato le immagini della telecamera, puntata sull’abitazione del capomafia, nell’ambito di un altro procedimento di cui non si sa ancora nulla.

Il difensore, l’avvocato Salvatore Pennica, aveva puntato proprio su questo aspetto per chiedere ai giudici di dichiarare inutilizzabile il video.

Il boss preso con un arsenale insieme al nipote, concluso dibattimento "lampo"

Per quanto riguarda il nipote, il legale aveva chiesto l’assoluzione sostenendo che, dal filmato, in cui si vedono i due imputati occultare una sacca chiusa con le armi, “non si evince in maniera chiara il contributo in termini di consapevolezza che avrebbe dato. Potrebbe non sapere neppure cosa vi fosse all’interno”. 

Dentro il sacco, sotterrato e coperto con delle frasche, sono state trovate un’arma da fuoco, una semiautomatica calibro 7,65, con la matricola totalmente abrasa, una pistola con caricatore, completo di sei cartucce, inserito e dunque verosimilmente pronta all’uso; 200 cartucce di vario calibro e infine due penne pistola calibro 6,35, uguali a quelle viste nei film degli "007".

Boss preso con arsenale scagiona il nipote: "Lui non c'entra, la responsabilità è solo mia"

Il pubblico ministero Gloria Andreoli aveva concluso la requisitoria chiedendo la condanna di Antonio Massimino a 13 anni e 6 mesi e di Gerlando a 11 anni, un mese e 10 giorni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Anziano si fa masturbare in strada: nuovo caso di atti osceni in luogo pubblico

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento