"Ingerenza della criminalità organizzata", prorogato scioglimento del Comune di Camastra

Il provvedimento è stato votato dal Consiglio dei ministri su richiesta del Viminale: per altri sei mesi non si potrà andare ad elezioni

Il Comune di Camastra

Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell'interno Matteo Salvini, ha votato favorevolmente la proroga di sei mesi del provvedimento di scioglimento per infiltrazioni mafiose di diversi comuni, tra cui quello di Camastra. La decisione, dice una nota formale del Governo, ha tenuto conto di "approfonditi accertamenti" da cui sono emerse "forme di ingerenza da parte della criminalità organizzata che compromettono il buon andamento dell'azione amministrativa". La nota è stata trasmessa da palazzo Chigi al termine del Cdm.

Il Consiglio comunale di Camastra venne sciolto ad aprile del 2018 su decisione del Consiglio dei ministri, su proposta dell'ex Ministro dell’interno Marco Minniti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • "Cosa nostra" in Canada, il nuovo padrino è Leonardo Rizzuto

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

  • "Proteggere i resti del tempio di Zeus alla base del porto", l'allarme corre sui social

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento