rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Cammarata

La Madonna di Fatima arriva a San Giovanni Gemini: è grande festa

Riti e celebrazioni per tutta la settimana. Sabato, la concelebrazione eucaristica sarà presieduta dal cardinale Francesco Montenegro. Alle 20,30 si terrà la fiaccolata fino alla rettoria del Carmine ed il saluto alla Signora di Fatima con il tradizionale gesto dei fazzoletti bianchi

La scorsa domenica, le reliquie dei due pastorelli di Fatima: Giacinta e Francesco vennero portate in processione per le vie di Agrigento, insieme al simulacro della Madonna pellegrina di Fatima. Ieri pomeriggio, a cento anni dalle apparizioni, il simulacro della Madonna di Fatima è arrivato anche a San Giovanni Gemini, al convento dei frati Cappuccini. Ad accoglierlo i fazzoletti bianchi e tutte le autorità civili, militari e religiose di San Giovanni Gemini e di Cammarata.

IL VIDEO. "Abbiamo riabbracciato la nostra mamma" 

In piazza Kennedy c'è stata l'intronizzazione e l'incoronazione e poi la fiaccolata di ingresso fino alla parrocchia Beata Maria Vergine di Fatima e l'accensione della lampada con la recita della preghiera per l'Italia e per il mondo. Oggi - giornata del malato - alle 9, si terrà la santa messa e l'accensione della lampada votiva quotidiana davanti alla Madonna, con la preghiera per l'Italia, nonché l'esposizione del santissimo Sacramento e l'adorazione silenziosa . E' prevista per le 18,30, la santa messa e l'unzione degli infermi con atto di consacrazione e poi alle 22 il saluto alla celeste pellegrina e l'atto di affidamento al cuore Immacolato di Maria, nonché l'incensazione e lo spegnimento della lampada. Riti, molto sentiti, che si ripeteranno anche domani, giornata dei gruppi di preghiera, e fino a sabato, giornata della famiglia. Sabato, alle 19, la concelebrazione eucaristica sarà presieduta dal cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento. Alle 20,30 si terrà poi la fiaccolata fino alla rettoria del Carmine ed il saluto alla Signora di Fatima con il canto dell'Inno di Fatima ed il tradizionale gesto dei fazzoletti bianchi. Le celebrazioni, ad Agrigento, domenica scorsa, erano state aperte proprio dal cardinale Montenegro.

Fedeli in processione per la Madonna di Fatima 

“Sarà un evento ricco di grazia e di benedizione per questa presenza materna di Maria – ha spiegato don Luca Restivo, arciprete di San Giovanni Gemini – che ci aiuta a ricordare il suo messaggio consegnato cento anni fa ai tre pastorelli di Fatima: fede, conversione, riparazione, preghiera. Celebrare un centenario non vuole essere un puro ricordo passato, ma un’opportunità per attualizzare il messaggio di Maria”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Madonna di Fatima arriva a San Giovanni Gemini: è grande festa

AgrigentoNotizie è in caricamento