rotate-mobile
Sabato, 28 Gennaio 2023
Cronaca

Maddalusa è dentro la Zona A, il Tar respinge il ricorso degli abusivi

I giudici amministrativi, dopo anni, hanno bocciato le richieste avanzate da alcuni residenti e dal comitato di quartiere

Maddalusa è e rimane un'area inserita in Zona A del Parco archeologico e vige il divieto assoluto di edificazione.

A distanza di otto anni il Tribunale amministrativo regionale ha respinto il ricorso proposto da un gruppo di cittadini proprietari di case abusive e dal comitato di quartiere, sancendo appunto che quell'area lì, per quanto lontana dalla Valle, non si può costruire.

I ricorrenti, utilizzando una lunga serie di osservazioni che in questi anni sono state a più titolo sbandierate proprio dai sostenitori della "salvabilità" delle costruzioni in quella parte della città, contestavano la validità del Prg vigente (per le note vicende del decreto della Presidenza della Regione che accolse alcune singole osservazioni), il diniego opposto ad alcune opposizioni fatte al Piano, proposte dall’ex consigliere comunale Michele Mallia, la vigenza del decreto Gui Mancini e, complessivamente, l'opportunità di imporre un vincolo archeologico in una zona priva di evidenze in tal senso.
Una linea di difesa che il Tar ha smontato, ribadendo che il Piano regolatore generale vigente è quello valido, che il decreto che creò la zonizzazione oggi esistente, il Gui Mancini appunto,  è “pienamente vigente e costituisce.. il solido regime vincolistico posto a fondamento del Prg di Agrigento" e stabilisce, al netto di ogni interpretazione, che quelle aree sono inedificabili. Data la complessità della materia il Tar ha deciso di compensare le spese. Non si può escludere la possibilità di un ricorso al Cga.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maddalusa è dentro la Zona A, il Tar respinge il ricorso degli abusivi

AgrigentoNotizie è in caricamento