rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Comune / San Leone

Movida selvaggia e circolazione stradale nel caos, il Comune detta nuove e sperimentali regole

Domani, dalle ore 18 alle 24, divieto di transito sul lungomare Falcone-Borsellino, nel tratto compreso fra il civico 35 e piazzale Giglia. Stesse prescrizioni anche per via Senatore Cognata, nel tratto compreso fra l'intersezione con via Eolo e il lungomare Falcone-Borsellino

La connotazione è quella sperimentale, tant'è che modifiche e direttive sono state previste soltanto per domani. Se andrà bene, verosimilmente, le modifiche alla viabilità del quartiere balneare di San Leone potrebbero anche restare in vigore per tutta l'estate. Intanto, però, si comincia domani. E dalle ore 18 alle 24 è stato previsto il divieto di transito sul lungomare Falcone-Borsellino, nel tratto compreso fra il civico 35 e piazzale Giglia. Divieto di transito anche in via Senatore Cognata, nel tratto compreso fra l'intersezione con via Eolo e il lungomare Falcone-Borsellino. 

Previsto anche il divieto di sosta, con rimozione su ambo i lati, a piazzale Giglia, nel tratto compreso fra l'ingresso dell'ex eliporto fino all'incrocio con viale Dei Giardini/Nettuno. 

Movida selvaggia a San Leone: vigili urbani in servizio la notte e ordinanze contro gli alcolici 

"San Leone, in estate, si caratterizza per un notevole incremento della popolazione stagionale, con significativi riflessi sulla circolazione stradale durante tutte le ore del giorno - hanno scritto dal Comune di Agrigento - . La necessità è quella di una specifica regolamentazione, nella fascia oraria serale, per garantire una ottimale fruizione pedonale, in piena sicurezza, evitando concentrazione di mezzi". L'amministrazione comunale continua a ribadire di "voler favorire un ordinato svolgimento delle attività di divertimento e di aggregazione sociale, così come pure le iniziative economiche di settore, ma assicurando contemporaneamente vivibilità urbana ed esigenza di sicurezza pedonale". Il sindaco Franco Micciché, dopo l'ennesima rissa con accoltellamento verificatasi al viale Dei Giardini, aveva chiesto al prefetto Maria Rita Cocciufa la convocazione di un comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica. Numerosi i punti messi sul tavolo, alcuni dei quali di stretta competenza comunale e non connessi solo al tema della "movida selvaggia" ma più in generale al decoro della frazione balneare come la raccolta dei rifiuti, che sarà potenziata con due turni quotidiani per svuotare i cestini. Fra le competenze comunali, naturalmente, anche la viabilità. Ed ecco dunque che domani - almeno domani, dalle ore 18 alle 24 - si proverà, con queste direttive e modifiche alla viabilità del centro di San Leone, ad evitare che si registri il caos. 

Movida violenta, il sindaco Miccichè: "Ho chiesto al prefetto maggiori controlli"

Movida selvaggia, la Confcommercio: “Più controlli sulla vendita di alcolici ai minorenni e contrasto all’abusivismo”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Movida selvaggia e circolazione stradale nel caos, il Comune detta nuove e sperimentali regole

AgrigentoNotizie è in caricamento