Cimiteri comunali, via alla manutenzione dei lumini votivi

Il Comune di Agrigento ha acquistato il materiale necessario per realizzare in modo diretto le operazioni necessarie

“Lumini” elettrici per i defunti, il Comune di Agrigento si attiva per rendere pienamente funzionate il servizio, che in questi anni ha visto letteralmente alti e bassi.

Nei giorni scorsi l’Ente ha disposto l’acquisto di una serie di materiali necessari a manutenere gli impianti dei cimiteri comunali di Bonamorone, Giardina Gallotti e Montaperto attraverso personale municipale. Le strutture sono dotate di impianti elettrici per il servizio di illuminazione votiva che sono tra l’altro a pagamento (60 euro per il primo allaccio e 30 euro per canone annuo) senza che però spesso questo possa effettivamente essere erogato.

Se infatti soprattutto in passato è emerso come fossero relativamente pochi i cittadini che effettivamente pagavano il dovuto (ma nel tempo si sono attivate specifiche procedure di recupero coattivo), è indiscusso che spesso il servizio non possa essere effettivamente goduto da chi paga perché, dice l’ente, “i suddetti impianti, ormai vetusti, necessitano di continua manutenzione”.

Quindi si sta provvedendo a comprare centinaia di lampadine di vario tipo, cavi e materiale elettrico che dovrebbero servire a ripristinare il funzionamento del servizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: due feriti in ospedale

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

  • "Il direttore mi convocava e mi chiedeva se mio marito era sessualmente all'altezza", racconto choc in aula

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento