Lotta all'evasione e miglioramento delle spese, ecco i primi risultati della task force

Nominata a dicembre, aveva il compito di iniziare ad aggredire la spessa fetta di popolazione empedoclina che non pagava le imposte o era sconosciuta al fisco

Porto Empedocle, arrivano i primi risultati nella guerra all'evasione condotti dalla specifica task force per il recupero dei crediti e l’ottimizzazione delle entrate nominata a dicembre in collaborazione con l'Organo di liquidazione del'Ente e alla quale ha collaborato l'assessore al Bilancio Salvatore Urso. I numeri sono abbastanza rilevati, dato il lasso di tempo intercorso: sono stati inviati infatti solleciti Tarsu/Tares 2013 per 89.217 euro e accertamenti per  26.509 euro. A questi si aggiungono 32.713 euro di accertamenti Imu sempre per l'anno 2013 per un totale di 148.439 euro. C'è stata poi una parziale aggressione agli utenti finora sconosciuti al fisco rispetto alla Tosap: 150 le lettere di messa in mora sono state inviate a numerosi operatori del mercatino settimanale per gli anni che vanno dal 2013 al 2017. Inoltre si è iniziata un'attività di monitoraggio delle utenze inutili, e questo ha permesso di individuare 3 contatori Enel da annullare, 5 contatori Enel da volturare a Girgenti Acque, 5 contatori fornitura idrica da eliminare, 19 contatori idrici e 11 contatori Enel sotto valutazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Lo straordinario lavoro in ambito economico finora sostenuto - ha dichiarato il sindaco Ida Carmina - proseguirà minuziosamente nei mesi avvenire coordinando da un lato il recupero e l’accertamento delle entrate tenendo sempre presente la spending review dei costi, dall’altro redigendo nuovi atti finanziari/contabili verso il riequilibrio di bilancio". L'ente, intanto, si è accreditato per poter accedere all'anticipazione di tesoreria, che fornirà della liquidità indispensabile per poter sostenere le spese indispensabili.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento