rotate-mobile
Cronaca

Loris, Veronica sentita in carcere: «Aiutatemi, io sono innocente»

E' durato più di cinque ore l'interrogatorio nel carcere di contrada Petrusa, ad Agrigento, durante il quale il pm della Procura di Ragusa, Marco Rota, ha ascoltato Veronica Panarello, unica indiziata dell'omicidio del figlio Loris Stival

E' durato più di cinque ore l'interrogatorio nel carcere di contrada Petrusa, ad Agrigento, durante il quale il pm della Procura di Ragusa, Marco Rota, ha ascoltato Veronica Panarello, unica indiziata dell'omicidio del figlio Loris Stival.

Veronica, affiancata dal suo legale Francesco Villardita, ha ribadito dei concetti e ha dato degli spunti di indagine agli investigatori "manifestando dubbi su alcune persone - non parenti - che sono coinvolti in qualche modo nella vicenda processuale" ha spiegato l'avvocato. Nessun elemento nuovo, quindi.

"Veronica - ha continuato il legale della donna - ha ricordato meglio alcuni passaggi del percorso ed ha parlato di passaggi che forse non sono corretti per come li aveva rappresentati. Sul fatto che quella mattina ha accompagnato Loris a scuola, comunque, non ci sono dubbi: lo ha ribadito e riconfermato".

Veronica Panarello sentita in carcere dal Pm

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loris, Veronica sentita in carcere: «Aiutatemi, io sono innocente»

AgrigentoNotizie è in caricamento