menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una delle scene del film. Nella foto Giulio Scarpati interpreta Livatino

Una delle scene del film. Nella foto Giulio Scarpati interpreta Livatino

Livatino beato, Giulio Scarpati: "Non è una figurina, lasciamolo a Canicattì"

L'attore ha parlato nel corso di una lunga intervista rilasciata ai microfoni Rai

La vita del giudice Rosario Livatino raccontata in un film. L’interprete è stato Giulio Scarpati, attore rinomato che ha studiato e “curiosato” dentro la vita del giudice ragazzino. L’attore e regista oggi è stato ospite della trasmissione “Oggi è un altro giorno, in onda sui canali Rai, ha raccontato di se ma anche del legame tra lui e Rosario Livatino.

La salma del giudice Livatino resta a Canicattì, Enzo Gallo: "Era il volere del padre"

“Quando qualcuno parla di lui - ha detto Giulio Scarpati -  è come se mi sentissi tirato in causa. Interpretarlo - continua l’attore - è stato un onore. Lui era una persona veramente speciale”. A tenere banco, in queste settimane, c’è stata la vicenda della sepoltura del giudice Livatino. I canicattinesi invocano, a gran voce, la permanenza del giudice a Canicattì. La comunità chiede che la salma rimanga nella cappella di famiglia. Scarpati ha parlato così: "Livatino non è una figurina. E’ giusto che rimanga a Canicattì e non vada ad Agrigento. E’ la scelta migliore”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento