menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Litiga con i genitori e si scaglia contro i carabinieri", arrestato 27enne

I militari dell'Arma erano intervenuti per riportare la calma ed evitare che la discussione trascendesse

Litiga con i genitori e all’arrivo dei carabinieri, intervenuti per riportare la calma e per scongiurare il trascendere della discussione, si scaglia proprio contro i militari dell’Arma. Un ventisettenne di San Giovanni Gemini è stato arrestato per l’ipotesi di reato di resistenza a pubblico ufficiale. I due militari dell’Arma sono, poi, finiti alla guardia medica dove il sanitario di turno gli ha refertato delle ferite lievi. E’ accaduto tutto in un’abitazione di San Giovanni Gemini. 

A segnalare alla centrale operativa dei carabinieri che era in corso una furibonda lite in famiglia sarebbero stati alcuni vicini di casa, allarmati verosimilmente dalle urla. Sul posto si è, dunque, subito precipitata una pattuglia del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Cammarata. I militari dell’Arma volevano, naturalmente, soltanto riportare la calma e chiarire cosa fosse accaduto, quale fosse il motivo dell’alterco. Il ventisettenne alla vista dei carabinieri non soltanto non si sarebbe calmato, ma si sarebbe – stando all’accusa – scagliato contro i due militari che componevano la pattuglia. Dopo l’arresto del giovane, i carabinieri hanno appurato che la lite in famiglia sarebbe stata innescata da futili motivi. Su disposizione del sostituto procuratore di turno, titolare del fascicolo d’inchiesta subito aperto, il ventisettenne di San Giovanni Gemini è stato posto, in attesa dell’udienza di convalida, ai domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento