rotate-mobile
Cronaca Campobello di Licata

"Litiga con la madre e lo trovano in possesso di una pistola", arrestato 31enne

L'arma, nascosta in una botola, aveva quattro cartucce inserite nel serbatoio: verrà inviata al Ris di Messina per essere sottoposta ai controlli balistici

Litiga con la madre, che resta anche leggermente ferita, e il padre chiama i carabineri. I militari dell'Arma di Campobello di Licata accorrono e dopo aver riportato la calma in quell'abitazione, notando che il trentunenne sarebbe stato particolarmente nervoso, decidono per una perquisizione. Nella camera da letto del giovane, i militari dell'Arma non impiegano molto tempo a trovare una pistola calibro 7,65 con 4 cartucce inserite nel serbatoio. 

E' per l'ipotesi di reato di detenzione illegale d'arma da fuoco che i carabinieri hanno arrestato Angelo Gammacurta, 31 anni, di Campobello di Licata. L'uomo - nel momento in cui si è verificata la lite con la madre - si trovava in casa perché sottoposto agli arresti domiciliari. 

Il giudice per le indagini preliminari, Alfonso Malato, ha già convalidato l'arresto ed ha disposto la custodia cautelare in carcere. Gammacurta è stato, dunque, accompagnato alla casa circondariale di contrada Petrusa ad Agrigento. 

Sulla matricola della pistola calibro 7,65 i carabinieri stanno effettuando delle indagini mirate. Nei prossimi giorni, l'arma verrà spedita al Ris di Messina e come procedura investigativa impone verrà sottoposta a tutti i necessari esami balistici per accertare se ha sparato o meno in precedenza.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Litiga con la madre e lo trovano in possesso di una pistola", arrestato 31enne

AgrigentoNotizie è in caricamento