rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca Sciacca

Lite in un bar, disoccupato difende la compagna e aggredisce i carabinieri: feriti e denunce

Il trentenne, in evidente stato d’agitazione per aver abusato di alcol, si è scagliato anche contro i militari dell’Arma che hanno riportato contusioni e traumi giudicati guaribili in sette giorni

Donna litiga con il titolare di un bar e il compagno – un trentenne, disoccupato - prendendo le difese della giovane aggredisce sia il titolare che gli avventori del locale. All’arrivo dei carabinieri, chiamati per riportare la calma, il trentenne, in evidente stato d’agitazione per aver abusato di alcol, si scaglia anche contro i militari dell’Arma che hanno riportato contusioni e traumi giudicati guaribili in sette giorni. Il trentenne, già sottoposto alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, é stato denunciato alla Procura della Repubblica di Sciacca per le ipotesi di reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Tutto è accaduto in un locale di via Giotto a Sciacca, nella serata di martedì. A raccogliere la segnalazione di disordini, arrivata alla sala operativa, sono stati i carabinieri del nucleo Radiomobile della compagnia di Sciacca. Giunti sul posto i militari dell'Arma si sono imbattuti nel compagno della donna che aveva appena avuto una lite con il titolare del bar. I carabinieri hanno dovuto faticare non poco per riportare alla calma il trentenne disoccupato. C’è stata anche una colluttazione per riuscire a trascinarlo fuori dal locale ed avere, dunque, la situazione sotto controllo. Alla fine, solo quando appunto è stata riportata la calma, il trentenne è stato identificato e deferito alla Procura della Repubblica. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite in un bar, disoccupato difende la compagna e aggredisce i carabinieri: feriti e denunce

AgrigentoNotizie è in caricamento