Linosa senza carburante, il sindaco Martello: "Le offerte? Scaduto il tempo, non era la soluzione"

L’unico distributore di benzina dell’isola ha chiuso perché i vigili del fuoco non gli hanno rinnovato la concessione

Sindaco Martello

Hanno consegnato le loro tessere elettorali, hanno scritto al presidente della Regione ed anche a Sergio Mattarella. Sono gli abitanti dell’isola di Linosa, che da Natale portano avanti una protesta. L’isola è rimasta a secco di carburante, l’unico distributore di benzina dell’isola ha chiuso perché i vigili del fuoco non gli hanno rinnovato la
concessione.

Senza carburante da mesi, i linosani a Mattarella: "Consegnare le schede non è bastato"

Ad intervenire ancora una volta è il sindaco, Totò Martello. “La questione è legata alla targhetta posta sul gasometro, dov'è riportato il numero di matricola, che col tempo si è ossidata ed è diventata illeggibile. Il gestore ha chiesto alla propria compagnia una nuova pompa, che però non è ancora arrivata. Nel frattempo si poteva rimediare con una breve proroga, ma non è stato così”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I linosani consegnano le schede elettorali: "Non abbiamo nessun diritto, ma solo tanti doveri"

Per ottemperare al problema, la Regione aveva proposto ai linosani di raggiungere, gratuitamente, Lampedusa. Da lì potevano rifornire le loro auto di carburante, proposta rispedita al mittente. “Gli otto giorni a disposizione sono scaduti - dice il sindaco - senza che nessuno usufruisse dell’offerta, che evidentemente non rappresenta una soluzione. Abbiamo pensato di far arrivare una cisterna, ma per motivi di sicurezza soltanto il gasolio può essere distribuito con questo metodo, non la benzina. E allora ci siamo ricordati che in passato il trasporto avveniva con i barili di metallo, ma anche questo non si può più fare”. 

Le testimonianze dei linosani: "No alla carità"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus: muore commerciante di Canicattì, seconda vittima dopo l'anziana di Sambuca

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 5 alunni positivi a Porto Empedocle e 3 a Lampedusa: salgono a 15 i contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento