rotate-mobile
Salute / Lampedusa e Linosa

Nasce nuovo ambulatorio di cardiologia a Linosa: già 51 le visite

La strumentazione potrà essere utilizzata per monitorare anche i casi gravi di ipotermia dei migranti

E' entrato in funzione in questi giorni a Linosa il nuovo ambulatorio di cardiologia ospitato nei locali del servizio di continuità assistenziale della più piccola delle isole Pelagie.

Grazie alla struttura, gli abitanti dell’isola potranno effettuare visite, elettrocardiogramma ed esami ecocardiografici. Il servizio è stato attivato dal direttore della Uoc di cardiologia dell’ospedale "Ingrassia" di Palermo, Sergio Fasullo, insieme al responsabile del poliambulatorio di Lampedusa, Francesco D’Arca.

"Nell'arco di pochi mesi – ha spiegato Sergio Fasullo - è stata avviata un’attività dedicata ai pazienti cardiopatici che, prima, dovevano recarsi a Lampedusa o a Palermo. Adesso potranno effettuare visite ed esami direttamente a Linosa”.

Nella prima giornata di servizio sono state erogate 51 prestazioni, tra Ecg ed ecocardiografia, controlli pacemaker e holter. 

"Oltre a garantire accessi periodici – ha concluso Sergio Fasullo – verrà installata nel Pte di Lampedusa una centralina con 2 postazioni per il monitoraggio ecografico e pressorio dei pazienti critici con patologie cardiache ed internistiche e per i casi gravi di ipotermia dei migranti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce nuovo ambulatorio di cardiologia a Linosa: già 51 le visite

AgrigentoNotizie è in caricamento