Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Lampedusa e Linosa

Forzano il container della Protezione civile e rubano il decespugliatore dei pompieri

Manomesso anche il cancello di ingresso della struttura utilizzata come rimessa della jeep dei vigili del fuoco, ma non è stato portato via nulla

Forzano il container della Protezione civile – sistemato in contrada Pozzolana di Ponente, nei pressi dell’ex centro polivalente, - e rubano un decespugliatore acquistato dal comando provinciale dei vigili del fuoco di Agrigento. E’ mistero a Linosa su quanto è stato scoperto, e denunciato alla stazione dei carabinieri della più piccola isola delle Pelagie, sabato scorso. Pompieri e militari dell’Arma hanno verificato – e a quanto pare l’esito sarebbe stato negativo – l’eventuale mancanza di altri oggetti e attrezzature, particolarmente sofisticate e costose, custodite all’interno dei due container. Ma non sarebbero stati portati via nemmeno i bidoncini pieni di carburante. I carabinieri hanno, naturalmente, subito avviato le indagini su quello che, per Linosa, è veramente un fatto inusuale.

container protezione civile linosa vigili del fuoco-2

La scoperta del furto è stata fatta sabato mattina. Qualcuno, durante un ordinario giro di controllo, si è accorto il lucchetto del container era stato forzato. Poi, assieme ai militari dell’Arma, è stato accertato che da quel container della Protezione civile mancava – stando a quanto si apprende – soltanto il decespugliatore, dal valore di poco meno di 500 euro. Ma non è finita perché qualcuno – naturalmente lo stesso ladro che s’è impossessato del decespugliatore – ha anche manomesso il cancello di ingresso della struttura, sempre in contrada Pozzolana di Ponente, utilizzata come rimessa della jeep dei vigili del fuoco, con modulo antincendio. Il mezzo era però, per fortuna, ancora al suo posto e dai locali usati come rimessa non è risultato mancare nulla, neanche la tanica di gasolio. Ieri, stando a quanto trapelava dal fitto riserbo investigativo, non c’erano sospetti sul possibile autore del furto. Spetterà all’attività investigativa dei carabinieri della stazione di Linosa, laddove possibile, provare a tracciare la giusta strada da seguire per arrivare all’identificazione del balordo che ha provocato un danno ai vigili del fuoco e al comando provinciale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forzano il container della Protezione civile e rubano il decespugliatore dei pompieri

AgrigentoNotizie è in caricamento