Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

"Viola l'obbligo di dimora a cui era sottoposto", aggravata misura per 68enne

L’uomo, in origine, era stato arrestato per detenzione abusiva di arma da fuoco

(foto ARCHIVIO)

Divieto di dimora nei territori dei Comuni della provincia di Agrigento. I poliziotti del commissariato di Licata hanno dato esecuzione al provvedimento – firmato dal giudice Luisa Turco del tribunale di Agrigento – che aggrava la precedente misura alla quale era stato sottoposto A. G., 68 anni, di Licata. L’uomo, in origine, era stato arrestato per detenzione abusiva di arma da fuoco.

Era stato inizialmente posto agli arresti domiciliari e poi, dopo la convalida, a suo carico era stata disposta la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel Comune di Licata. Pare però che non sia stato trovato, durante i controlli che sistematicamente effettuano tutte le forze dell’ordine, nella sua abitazione. Tre le contestazioni che gli sarebbero state fatte, risalenti al 10, 18 e 23 gennaio. Le segnalazioni inoltrate, immediatamente, all’autorità giudiziaria hanno fatto sì che la precedente misura dell’obbligo di dimora a Licata sia stata aggravata, su disposizione del magistrato, con il divieto di soggiorno nei Comuni della provincia di Agrigento. I poliziotti del commissariato hanno dunque rintracciato l’uomo e notificato l’aggravamento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Viola l'obbligo di dimora a cui era sottoposto", aggravata misura per 68enne

AgrigentoNotizie è in caricamento