menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Alzano il gomito durante la festa e in 3 finiscono in ospedale: uno è andato in coma etilico

Fra gli amici e i parenti giunti al pronto soccorso è divampato un alterco e sono dovuti intervenire i carabinieri per riportare la calma

Tre licatesi, dai 20 ai 40 anni, sono finiti al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso”. Erano tutti ubriachi: uno è, addirittura, andato in coma etilico. Poco dopo, in ospedale, sono giunti anche familiari, amici e conoscenti – complessivamente una trentina di persone - . Gli animi, ad un certo punto, si sono surriscaldati: tutti, o quasi, del resto erano “alticci”. E’ nata una concitata discussione e, mentre i medici stavano prestando le necessarie cure ai tre malcapitati, sono dovuti intervenire i carabinieri per riuscire a riportare la calma. E’ accaduto tutto nella notte fra mercoledì e ieri.

A quanto pare, almeno i tre finiti in ospedale stavano partecipando ad una festa di compleanno. Fra uno scherzo e un ballo, hanno alzato il gomito ed esagerando si sono sentiti male.

Mentre i sanitari erano al lavoro, sono sopraggiunti familiari, amici e conoscenti: tutti naturalmente preoccupati per i tre che avevano accusato i malori. Fra i presenti, ad un certo punto, mentre erano in attesa di conoscere lo stato clinico dei tre, è divampato un alterco. Gli animi si sono surriscaldati e qualcuno ha iniziato ad urlare e ad inveire. Temendo che si innescasse qualche tafferuglio, o qualche possibile rissa, i sanitari del “San Giacomo d’Altopasso” hanno richiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Sul posto, si sono precipitati i carabinieri e proprio grazie alla loro presenza è, immediatamente, ritornata la calma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento