Truffa dello specchietto a Licata, denunciate due donne

I carabinieri le hanno sorprese nella centralissima via Architetto Licata mentre colpivano con una chiave inglese lo specchietto retrovisore di un'auto

Due donne sono state denunciate dai carabinieri di Licata per tentata truffa ai danni di un automobilista. Nel pomeriggio di ieri, i militari del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Licata, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno denunciato in stato di libertà alla procura della Repubblica di Agrigento due donne di Canicattì S.P., 45 anni, e C.L., classe 48 anni, entrambe già ben note alle forze dell’ordine, poiché responsabili in concorso di tentata truffa.

I militari hanno sorpreso le due donne nella centralissima via Architetto Licata, proprio nell’atto di tentare la cosiddetta “truffa dello specchietto” ai danni di un automobilista, colpendo volontariamente, con una chiave inglese, lo specchietto retrovisore dell’autovettura dell'uomo per poi pretendere un ingiusto risarcimento per il danno simulato.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Statale 189, l'auto finisce fuori strada e si ribalta: muore un ventiquattrenne

  • Perde il controllo dell'auto mentre torna a casa: muore 23enne dopo un incidente

  • Si taglia una gamba e muore dissanguato: tragedia a Palma di Montechiaro

  • Tragedia a San Leone: muore un turista svizzero di 35 anni

  • L'incidente che ha ucciso Angelo, Racalmuto è sotto choc: annullati tutti gli eventi del week end

  • Corre dal figlio finito in ospedale e litiga con l'ex suocero: anziano denunciato

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento