Trovato morto in casa durante quarantena, il tampone al Covid-19 è negativo

L'uomo era in isolamento dopo essere stato in contatto con un amico risultato contagiato

L'uomo di 57 anni di Licata, trovato morto in casa venerdì, dove era da alcuni giorni in quarantena in seguito alla positività al Coronavirus di un amico con cui era venuto in contatto, non è deceduto a causa del contagio al Covid-19. Il decesso è avvenuto, quindi, per cause naturali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ad accertarlo è stato il tampone al quale è stata sottoposta la salma. I familiari erano stati posti in isolamento domiciliare in attesa del test.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • L'omicidio di Furci Siculo, l'assassino di Lorena ai carabinieri: "Non so perché l'ho fatto"

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento