Tettoia abusiva e sindaco-simbolo sotto processo, Incorvaia ricostruisce la scoperta

Il comandante della polizia municipale, sul banco dei testimoni, ha rievocato l'ispezione messa a segno nel maggio del 2016

Il comandante della polizia municipale di Licata: Giovanna Incorvaia

Il comandante della polizia municipale di Licata, Giovanna Incorvaia, ieri, ha ricostruito il sopralluogo che portò alla scoperta "di una tettoia parzialmente dismessa e di una conformazione diversa, oltre che più grande, rispetto a quella per la quale era stata presentata, in precedenza, la Dia". Incorvaia è stata convocata sul banco dei testimoni nell'ambito del processo a carico dell'ex sindaco di Licata, Angelo Cambiano, accusato d'aver modificato ed ampliato abusivamente il pergolato della sua casa.  

L'ex sindaco Angelo Cambiano a processo per abusivismo edilizio

Il processo è in corso dinanzi al giudice Maria Cristina La Barbera. L’ex sindaco Cambiano - simbolo delle demolizioni dei fabbricati abusivi - è rappresentato e difeso dagli avvocati Francesco Carità e Daniele Vecchio. Il comandante della polizia municipale, sempre ieri, durante l'udienza, ha evidenziato come i vigili urbani - durante quel sopralluogo - hanno "trovato la costruzione di una cucina in muratura e di un forno a legna dotati di canna fumaria"

La vicenda risale al 12 maggio del 2016 dopo un'ispezione dei vigili urbani che contestarono la realizzazione, "nell'immobile di contrada Olivastro, in assenza di titolo abitativo edilizio" la "copertura mediante manto di tegole di un persistente pergolato con conseguente aumento di volumetria e modifica del prospetto dell'edificio". La Procura di Agrigento, quattro mesi dopo, l'8 settembre del 2016, visto che "trattasi di contravvenzione per cui i reati sono procedibili d'ufficio" ha chiesto l'emissione dell'ammenda tramite un decreto penale di condanna, con sospensione condizionata della pena, accolta due settimane dopo dal gup Francesco Provenzano. Decisione che Cambiano non ha accettato, presentando opposizione. Per questo sul procedimento è stato aperto, nei confronti dell'ex sindaco, un processo per abusivismo edilizio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento