rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Licata

"Minacciò di fargliela pagare perchè voleva lasciarla", madre difende in aula finanziere accusato di stalking

L'anziana, citata dalla difesa, ha spiegato che la donna - dalle cui denunce è stato avviato il processo - aveva un'altra relazione e, dopo essere stata scoperta, avrebbe reagito prospettando una vendetta

"Mio figlio aveva scoperto che sua moglie lo tradiva e le aveva comunicato l'intenzione di separarsi. Lei ha cercato di convincerlo a fare un passo indietro ma, al suo rifiuto, l'ha minacciato di fargliela pagare". 

Ci potrebbe essere, quindi, una rappresaglia dietro la denuncia per stalking, minaccia e danneggiamento che ha portato a processo un finanziere di Licata. E' quanto ha sostenuto la madre dell'imputato, citata a testimoniare dal difensore del militare, l'avvocato Arnaldo Faro, davanti ai giudici. 

La presunta vittima, costituita parte civile insieme a un'associazione a tutela delle donne, rappresentati dagli avvocati Davide Santamaria e Sabina Schifano, aveva raccontato in aula le presunte persecuzioni subite negando qualsiasi relazione extraconiugale. "I nostri rapporti - aveva detto rispondendo al pubblico ministero Cecilia Baravelli - si sono logorati per la sua esasperata gelosia. Era convinto che un suo caro amico fosse il mio amante e ha iniziato a perseguitarmi".

La donna sarebbe stata etichettata come "poco di buono" ma in maniera estremamente volgare e, secondo la sua versione, sarebbe stata intercettata abusivamente. "Mi ha registrato, dicendo che ero una tr.. e che mi aveva scoperto mentre facevo sesso con l'amante. Ma erano tutte sue fantasie".

La donna, che avrebbe subito il danneggiamento della propria auto con materiale viscoso e le sarebbe stata bloccata la stessa vettura con dei blocchi di cemento, sarebbe stata inoltre minacciata con l’arma (“teneva sempre la pistola di ordinanza con sé”) e costretta, dopo avere interrotto la loro relazione, a cambiare la serratura della porta di casa perché temeva che tornasse. 

La madre dell'imputato, invece, sostiene che la donna avrebbe detto espressamente che si sarebbe vendicata e gliel'avrebbe fatta pagare se l'avesse lasciata. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Minacciò di fargliela pagare perchè voleva lasciarla", madre difende in aula finanziere accusato di stalking

AgrigentoNotizie è in caricamento