menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La Questura di Agrigento

La Questura di Agrigento

Trovato con cocaina e marijuana, arrestato pastore di Licata

Il giorno prima, la polizia aveva arrestato, perché trovati in possesso di 184 grammi di "erba", due rumeni che lavoravano alle dipendenze di Salvatore Carusotto

Sarebbe stato trovato in possesso di 100 grammi di cocaina e 6 grammi di marijuana. E' per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio che la polizia di Stato ha arrestato Salvatore Carusotto, pastore.  

La Squadra Mobile della Questura di Agrigento e il commissariato di Licata, assieme a due squadre cinofili della Questura di Palermo, nel corso di specifico servizio, mirato alla prevenzione e repressione di reati in materia di stupefacenti, ha effettuato una perquisizione nei terreni, in contrada Petrulla a Licata, di proprietà di Carusotto. Ed è così che sarebbe saltata fuori la "roba".

Non si tratta che di una prosecuzione dell'operazione condotta, il giorno prima, dagli stessi agenti della sezione antidroga della Squadra Mobile e dei poliziotti del commissariato di Licata che avevano arrestato due rumeni: Vrancianu Vasilica e Gabriel Buturaru perché detenevano 184 grammi di marijuana all’interno dei locali dove vivono e lavoravano, proprio alle dipendenze di Salvatore Carusotto. 

L'aver ritrovato la marijuana, una macchinetta per il sottovuoto e tre rotoli di plastica hanno fatto ipotizzare, ai poliziotti, che nei terreni di proprietà di Carusotto potesse essere celata altra sostanza stupefacente. Ecco perché è scattato l'apposito servizio, con l’ausilio delle unità cinofile.

Così dopo aver presidiato, durante tutta la notte, la zona per evitare che nessuno potesse alterare lo stato dei luoghi, ieri mattina, è scattato il blitz. Nel corso della ricerca, esattamente nei pressi di un box in lamiera, i cani segnalavano, in maniera inequivocabile, la presenza di sostanza stupefacente occultata sotto una pedana in legno appoggiata al box. I cani consentivano, dunque, di rinvenire un involucro in plastica trasparente contenente 100 grammi di cocaina e un involucro di carta di colore grigio con all’interno 6 grammi di marijuana.

Carusotto è stato subito arrestato e su disposizione del sostituto procuratore di turno è stato posto ai domiciliari

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento