Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Licata

Scoppia la batteria della bici lasciata sotto carica e divampa l'incendio nel box, pensionato ustionato perché ha cercato di domare il rogo

L'anziano, che ha riportato ustioni sul 40 per cento del corpo, è stato trasferito in elisoccorso all'ospedale Cannizzaro di Catania. I pompieri hanno domato le fiamme e i carabinieri si sono occupati della ricostruzione dell'accaduto

Un 73enne di Licata ha riportato ustioni su circa il 40 per cento del corpo in seguito allo scoppio della batteria di una bicicletta elettrica. La deflagrazione della batteria si è verificata durante la notte nel box di via Fiume a Licata. Scattato l'allarme, da Caltanissetta s'è levato in volo un elisoccorso del 118 con medico rianimatore a bordo. L'elicottero ha raggiunto l'ospedale "San Giacomo d'Altopasso" dove, nel frattempo, l'anziano era stato trasferito. Il medico rianimatore dell'elisoccorso ha stabilizzato il pensionato e lo ha trasferito all'ospedale Cannizzaro di Catania dove il settantatreenne è stato ricoverato al Centro grandi ustioni. 

L'anziano - che una decina di giorni addietro avrebbe subito, secondo quanto emerge in questi minuti, un delicato intervento chirurgico al cuore - sarebbe in gravi condizioni.

E' stato un cortocircuito della batteria della bicicletta elettrica, che era stata messa sotto carica, a determinare l'esplosione e l'incendio all'interno del box di proprietà del pensionato. Sul posto, scattato l'allarme si sono precipitati i vigili del fuoco che hanno domato le fiamme e i carabinieri che hanno, appunto, accertato e ricostruito come è scoppiato l'incendio.

Distrutta la bici elettrica e danneggiato, dal rogo, il box.

(Aggiornato alle ore 9,31)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoppia la batteria della bici lasciata sotto carica e divampa l'incendio nel box, pensionato ustionato perché ha cercato di domare il rogo

AgrigentoNotizie è in caricamento