Picchia e rapina 84enne che aveva appena ritirato la pensione: arrestato sorvegliato speciale

Il trentasettenne è stato intercettato e bloccato, mentre era per le vie del centro, dopo 20 minuti dalla brutale razzia. La pensionata ha riportato diversi traumi: non è, però, in pericolo di vita

Un frame delle telecamere di videosorveglianza

E' stato intercettato e bloccato, mentre era per le vie del centro, dopo 20 minuti dalla brutale rapina fatta ad un'anziana pensionata. Una donna che aveva appena prelevato la pensione - 600 euro - e che si stava accingendo a salire sull'ascensore. Una ottantaquattrenne che è stata picchiata con violenza e costretta a lasciar cadere nelle mani del rapinatore quanto aveva con se. E' accaduto tutto, in pieno giorno, a Licata. 

Aggredisce, picchia e rapina un'anziana che sale in ascensore: ecco le immagini

Fulmineo, letteralmente, l'intervento dei carabinieri di Licata che grazie alle telecamere di sorveglianza e ad una sommaria descrizione, da parte dell'anziana, sono riusciti a ritrovare il rapinatore che, dopo il colpo, è fuggito a gambe levate dal condominio dove s'era intrufolato con nonchalance. L’anziana donna - vittima della scellerata rapina - non si è per nulla persa d’animo e ha subito telefonato al 112. I carabinieri della compagnia di Licata hanno attivato le ricerche del fuggitivo ed è stata predisposta una rete di posti di blocco in vari angoli della città. Dopo circa venti minuti dalla brutale rapina, in una via del centro, è stato individuato un sospetto. Ritenuto tale perché somigliava molto a quello immortalato nei filmati delle telecamere sistemate nel palazzo dove c'è l’abitazione della pensionata.

I militari di pattuglia non hanno esitato a fare scattare anche una perquisizione domiciliare e, all’interno di uno sgabuzzino, sono saltati fuori gli indumenti indossati dal malvivente. Abiti che erano stati poco prima abilmente occultati. I carabinieri, in mezz'ora, sono riusciti a chiudere il cerchio delle indagini, arrestando il 37enne licatese, già sorvegliato speciale. L'uomo è accusato di rapina aggravata.

L'anziana, aggredita e picchiata, ha riportato vari traumi, ma fortunatamente se la caverà - stando agli accertamenti medici - in alcuni giorni. La Procura della Repubblica di Agrigento ha disposto il trasferimento in carcere, al "Di Lorenzo" di Agrigento, per l'indagato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CC Licata (1)-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento