menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

La rapina al distributore di carburanti, ritrovata l'auto usata: è devastata dalle fiamme

La macchina, stando a quanto è emerso, è risultata essere oggetto di un furto messo a segno poche ore prima rispetto al colpo all'impianto

Questa volta - contrariamente a 18 giorni prima - è stata ritrovata bruciata. Il segnale chiaro e inequivocabile che abbiano voluto cancellare tracce e indizi possibilmente rimasti nell'abitacolo di quell'autovettura utilizzata per mettere a segno, sabato sera, la rapina ai danni della Sicilpetroli lungo la statale 115. 

Pistola in pugno arraffano i soldi: seconda rapina in 18 giorni per distributore di carburanti

A ritrovare il mezzo, carbonizzato, sono stati i poliziotti del commissariato cittadino. Era poco distante, in mezzo alla campagna, dal distributore di carburante razziato dai due criminali, uno dei quali aveva in pugno una pistola. Ancora una volta l'auto è risultata essere rubata. Non ci sono certezze categoriche - spetterà all'attività investigativa mettere dei punti fermi - ma non è da escludersi, visto il quasi identico modus operandi, che fra i due colpi possa esserci un collegamento. E' stata sempre la stessa "mano" ad agire? Se lo stanno chiedendo anche i poliziotti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento